Genoa-Juventus: Top&Flop

Una Juve convincente mantiene le distanze

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

 

Ronaldo

Ingaggia un duello personale con Perin e, dopo aver trovato la porta 4 volte da posizione proibitiva, alla fine, riesce a trovare il gol con un siluro all'incrocio dei pali. Poco defilato sulla fascia, forse anche perché la Juve sta provando a giocare con un 442 ibrido che, secondo me, è la strada migliore per le caratteristiche delle due punte.

Dybala

Ormai è un'abitudine per la Joya segnare gol capolavoro con regolarità. Tuttavia, la frase migliore sull'attaccante argentino, è stata detta a Sky, da Marco Bucciantini, ed è un po' il sunto della sua stagione: "Dybala non è fondamentale solo per la quantità o la qualità dei gol che sta segnando, ma perché spesso fa i primi gol, quelli che sbloccano le partite, che le indirizzano verso il risultato finale".​​​​​​​

Douglas Costa

In un momento del genere, dove la stanchezza può essere determinante e si possono fare 5 cambi, entrare con il piglio giusto è fondamentale per chi parte dalla panchina. Il brasiliano lo fa egregiamente già da due partite, questa volta trovando un gol capolavoro che si aggiunge alle perle di Dybala e Ronaldo.​​​​​​​

Flop

Ramsey

Per il gallese, questa volta, vale il contrario rispetto a quanto detto per Douglas. Dal suo ingresso in campo sbaglia passaggi facili, contrasta poco, e per poco non regala la palla del 2 a 3 al Genoa, dove sono stati bravi Szczesny e Bonucci a rimediare. La Juve ha bisogno delle qualità e delle caratteristiche del gallese, motivo per il quale Ramsey deve dare di più.​​​​​​​


💬 Commenti