Juventus-Atalanta: Top&Flop

Una buona Juve tradita dai suoi attaccanti

Scritto da Alessandro Lucia  | 

Top

Bentancur

Un'altra grande prestazione per Rodrigo che, dopo un inizio difficile, pare stia tornando sui livelli dello scorso anno. Annulla parecchie azioni offensive dei trequartisti bergamaschi. A un certo punto della gara si abbassa in mezzo ai due centrali, facendo sia da schermo difensivo che da fonte di gioco per far partire l'azione. Molto preciso nella distribuzione del pallone sul lungo, e bravo a intercettare il pallone e fornire l'assist per il gol di Chiesa.

McKennie

Anche contro un avversario di alto livello, intenso come nessuno in Italia e come pochi in Europa, il centrocampista ex Schalke 04 fornisce una grande prestazione a 360 gradi. Corre e pressa chiunque, ma stupisce soprattutto per la lucidità che sta trovando con continuità nell'innescare gli attaccanti con un repertorio sempre diverso: se contro Torino e Genoa aveva mostrato le sue doti nel gioco aereo anche per creare occasioni da gol, contro l'Atalanta riesce a mandare in porta Morata con un bel filtrante dopo aver recuperato palla - occasione che lo spagnolo sprecherà clamorosamente insieme a Ronaldo - e trovare nuovamente l'attaccante spagnolo altre due volte, una andando ad allargarsi sulla fascia sinistra, l'altra chiudendo un triangolo in area. Uomo ovunque di questa Juve.

De Ligt e Bonucci

Se in tempi recenti Zapata era sempre stato un autentico incubo per la difesa bianconera, ieri i due centrali hanno svolto un ottimo lavoro. De Ligt è andato più volte a contrasto, facendogli subito capire che non sarebbe stato facile, risultando dominante in questo duello individuale. Bonucci ha saputo sfruttare la forza fisica del compagno di reparto, lavorando in modo diverso ma non meno efficace, rendendosi protagonista di grandi letture difensive.

Flop

Rabiot

Entra per sostituire l'infortunato Arthur, la squadra perde in palleggio e non ne guadagna in nessuna fase di gioco. Lento, macchinoso, condivide parte della colpa sul gol di Freuler.

Ronaldo

In generale sono entrambi gli attaccanti a non giocare una buona partita, ma se almeno Morata si crea delle occasioni, viene molto incontro per dare soluzioni ai centrocampisti - pur sbagliando molto - e impegna Gollini che si deve superare, la prestazione di Cr7 appare nulla, quasi indisponente quando regala palloni agli avversari con passaggi orizzontali o si avventura in improbabili dribbling sulla fascia sinistra. Tira anche un brutto rigore, ma non è la cosa peggiore della sua partita. Serata no, capita.


💬 Commenti