Il polpaccio ritardatario di Chiellini

Di Nico Papaleo

8 aprile 

Era un tranquillo lunedì sera non troppo primaverile, di quelli che scivolano via lisci mentre finisci
la birra che hai aperto a cena, o il bicchiere di vino che ti sei versato per ascoltare l'ultima bella novità di Live Bianconera.
L'apertura del nuovo sito. E mentre Morfeo era ormai pronto per l'ennesimo "day at the office" cominciava il tam tam social da parte di alcuni insider bianconeri e giornalisti non proprio vicinissimi alla squadra.
 
"Chiellini interrompe l'allenamento odierno per un infortunio muscolare al polpaccio", seguiti poi dal resto della ciurma dei "ritardatari". 
E visto che la partita contro i lancieri olandesi si giocherà mercoledi sera la presenza di Giorgio in campo è a forte rischio.

Ecco appunto, "ritardatari"...casuali o volontari. Ci sarebbe da fare un piccolo discorso sull'etica ma servirebbe una mezz'ora abbondante, meglio evitare.

Non è la prima volta che succede, sia da parte degli addetti ai lavori sia da parte della Juventus.
Infatti da un po di tempo a questa parte la società bianconera gestisce le notizie sugli infortunati in maniera diversa dal solito. 
Sia sull'entità che sui tempi di recupero dei calciatori della rosa. Pratica ovviamente non molto gradita ai suoi tifosi, leggendo anche le loro prime reazioni alla notizia dell'infortunio del loro capitano.

L'isterismo e i classici "moriremo tutti", compreso il mio, prendono piede con il passare dei minuti. C'è chi è disposto a donare il proprio muscolo della gamba, chi maledice la coppa con le orecchie che ha scagliato l'ennesima imprevisto, e chi scrive gia di essere eliminato e fuori dalla Champions league. 
Quest'ultima parte è stata scritta toccando la parte in metallo del mio pc, almeno credo e spero sia metallo. 
Ma la scelta piu saggia è ovviamente aspettare, attendere i prossimi aggiornamenti, calmarsi e ascoltare la conferenza stampa di Massimiliano Allegri per avere notizie più sicure.

Il polpaccio purtroppo, ancora una volta.

Ancora lo stesso odiatissimo muscolo pieno di cicatrici, che sembra fermare ancora una volta il grande difensore della squadra bianconera e della nazionale. Se fosse confermata l'indiscrezione dubito che si riesca a recuperarlo per l'andata dei quarti di finale di domani sera e Mister Allegri dovrebbe schierare Daniele Rugani a fare coppia con Bonucci.

Il reparto difensivo a questo punto è ridotto a poche unita con assenza assoluta di ricambi visto che Caceres e Barzagli sono ancora in infermeria. 

Ricordando una vecchia battuta,dopo l'ennesimo infortunio al solito muscolo per il capitano della Juventus, mamma Lucia quando immerse il figlio nel fiume Stige scelse di tenerlo dal polpaccio.

Era un tranquillo lunedì sera primaverile.... prima del fulmine a ciel sereno.


💬 Commenti