Manchester United-Juventus: le pagelle

image

Le pagelle di Simone Lazzari

Szczesny s.v.: l'unico pericolo lo corre per mano (o meglio, per piede) di Paul Pogba.
Palo, faccia, fuori, testa, spalla, baby one two three.
DON LURIO 

Cancelo 5,5: nel primo tempo è straripante in fase di possesso palla e diligente in fase difensiva.
Nella ripresa entra in campo il fratello scemo.
CANSCIGLIO

Bonucci-Chiellini 7,5: “ La coppia difensiva migliove al mondo” cit. Stefano da Pavia 
MONUMENTALI 

Alex Sandro 8: ritorna da Manchester con un Rashford in più nel taschino e il premio Joao Laz come Man Of The Match.
BUGGATO 

Bentancur 7: gioca da veterano; dispensa e recupera palloni con la cicca in bocca, in scioltezza. 
Due gravi errori nel finale al limite dell'area potevano però costarci carissimo.
<<Guardando quelle gambe muoversi pensò: “È una stella!”>>
LA NUOVA STELLA DI BROADWAY

Pjanic 7: vince nettamente la sfida tra delinquenti dell'Est con Matic, disegna calcio e fa anche un ottimo lavoro di interdizione.
Letale.
GAVRILO PRINCIP

Matuidi 7: l'entrata ad Ashley Young vale il prezzo del biglietto. 
MIETITREBBIA

Dybala 7: sodomizza lo United con la freddezza di un serial killer.
THE NEW CR7
(MICHAEL ROSICA PARECCHIO)

Cuadrado 5: confusionario, arruffone, sconclusionato.
UN CAPAREZZA ABBRONZATO

Ronaldo 6: non è ancora entrato al 100% nei meccanismi della squadra ma ci sta.
Crea sempre spazi e occasioni per i compagni. Cala molto nel finale.
CR6

Bernardeschi 6: merita il 6 solo per il fatto di triggherare sempre El Kun Aguero, in arte Fru Fru.
CREATURA DI AGRICOLA

Douglas Costa s.v.: gli va dato il merito di aver resistito alla tentazione di sputare in faccia a Mourinho.
DALAI LAMA

Barzagli s.v.: nell'unica occasione in cui dovrebbe fermare Martial si fa portare a spasso come l'anziano che si fa spingere la carrozzella dal badante.
Gli si vuole molto bene lo stesso.
QUASI AMICI

Allegri 7: la Juve quest'anno ha una mentalità europea ed una sicurezza che non si vedevano da anni. 
Qualche merito ce lo avrà pure lui.
DIAMO A MAX QUEL CHE È DI MAX 


💬 Commenti