Juventus-Crotone: Top&Flop

La risposta che serviva dopo la sconfitta in Champions

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

Ronaldo

Al di là della doppietta, io sono contento del fatto che sia stato il finalizzatore di più azioni offensive, anche sbagliando, ma l'importante è che sia stato in area a provare la conclusione. Mi fa molto più arrabbiare quando si defila costantemente, lasciando vuoto il centro dell'attacco e costringendo chi gioca a sinistra a parecchie rincorse all'indietro, e in tal senso è indicativo un dato: oggi non ha tentato neanche un dribbling in 90', e ha fatto due gol, avendo le occasioni per farne almeno altri due. Tornando alla partita, il primo gol è quasi tutto merito di Alex Sandro, il secondo è un gol meraviglioso, perché è lui a dettare il paesaggio a Ramsey con un movimento fantastico; gol facile solo per il miglior colpitore di testa del mondo.

Chiesa

Nella confusione generale, specie a inizio gara, spicca sempre lui. Alza il ritmo della partite, te ne accorgi quando c'è una palla contesa a centrocampo e lui va a prendersela di forza, andando poi a guidare le transizioni offensive bianconere. Poteva essere più lucido su alcune scelte una volta arrivato davanti, ma ad oggi farei fatica a giocare senza di lui una partita importante. È il giocatore bianconero che completa più dribbling (3 su 5), e anche la percentuale di passaggi è stata migliore rispetto al solito.

de Ligt

Difficile giudicare la prestazione di un difensore in una gara del genere, però ha contribuito a rendere la partita facile fornendo una prestazione solida, attenta e proponendosi spesso in proiezione avanzata, il tutto nonostante giocando a sinistra sia limitato nella distribuzione dei passaggi. 79 tocchi con il 91% dei passaggi riusciti.

Alex Sandro

Ha il merito di mettere Ronaldo nelle condizioni di battere facilmente a rete, ed è il gol che indirizza la gara. In difesa si rende protagonista di alcuni interventi importanti, e vince ogni contrasto aereo (3 su 3). In avanti si propone con costanza, anche se non sempre con qualità e tempi giusti, ma in occasione del colpo di testa di Ramsey finito sulla traversa, lui era lì, pronto ad attaccare il secondo palo.

Flop

Kulusevski

Non malissimo, ma in una prestazione dove la squadra ha ampiamente dominato mi aspettavo potesse incidere maggiormente. Difetta ancora nei controlli, secondo me perché al Parma era abituato a controllare palla orientandosi sempre per partire in contropiede, mentre qui ha sempre e subito l'uomo addosso. Vorrei che provasse più il tiro dalla media-lunga distanza, poiché è una risorsa che a questa squadra manca molto.


💬 Commenti