L'attesa di Ajax - Juventus

Scaramanzie, sensazioni e abitudini di un tifoso

Di Nico Papaleo

- Seconda giornata dei quarti di finale di Coppa dei Campioni, preferisco chiamarla cosi sarà perchè la Champson la Chemp la Sciamps.. ah ecco perchè!

Scherzi a parte ieri abbiamo assistito alle prime due partite con un Liverpool che rispetta i favori del pronostico, batte 2-0 i portoghesi e salvo sorprese mette al sicuro il passaggio alle semifinali. Invece il Derby inglese tra Spurs e Citizens è stato un pò deleudente (1-0 Son al 78'), soprattutto dalle 
parti di Manchester con Pep Guardiola non esente da critiche.

"Today is the day" invece per la squadra di Massimiliano Allegri reduce dalla vittoria in casa con il Milan, colmo di polemiche da parte degli avversari e in procinto di misurarsi con i ragazzi terribili olandesi. Mancano circa 8 ore ad Ajax - Juventus e in attesa che un mio amico si palesi per pranzare con me, inganniamo l'ansia facciamo due chiacchiere sul match rubandovi 3 minuti di pausa.

La pratica piu consueta tra noi tifosi nell'attesa del calcio d'inizio, è senza dubbio cercare le anticipazioni sui dubbi di formazione provocato da quel nervosismo/ansia che cresce con il passare dei minuti. Oggi apriamo i social compulsivamente attendendo gli 11 titolari (e il tweet di Cropy!), mentre discutiamo tra di noi nelle nostre chat immedesimandoci in Landucci e dipanando ipotesi. 

Dopo la rifinitura della vigilia, Allegri dovrebbe affidarsi alla seguente "Starting line"(4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Ronaldo, Mandzukic.

Il recupero del Re di Coppa è ormai certo ma c'è "l'improvvisa" assenza di Giorgio Chiellini e di Emre Can con i loro oscuri tempi di recupero. Al loro posto Rugani, annunciato dal mister ieri in conferenza e Bentancur che dovrà ripiegare in caso di bisogna.

Non ci sono grandi sorprese nell'undici scelto da Erik ten Hag: unica novità, vista l'assenza di Mazraoui è Veltman che dovrebbe giocare terzino destro. Ecco gli 11 titolari dei lancieri  (4-3-3): Onana; Veltman, Blind, De Ligt, Tagliafico; Schöne, De Jong, Van de Beek; Neres, Ziyech, Tadic. Mentre i loro tifosi invece, nella notte rispettando la tradizione degli ottavi contro il Real, hanno provato a tenere svegli anche i giocatori bianconeri con dei petardi e fuochi d'artificio.

La Juventus ormai in procinto di vincere il suo ottavo scudetto consecutivo, viene da un ottavo di finale ripreso con una grande prestazione nel ritorno, con l'Ajax invece non bisogna commettere gli errori visti al Wanda Metropolitano e cercare di indirizzare gia da stasera la qualificazione superando le difficoltà delle assenze importanti n questi primi 90 minuti.

Tocchera di nuovo a Bernardeschi legare centrocampo e attacco e gestire i rifornimenti del centrocampo muscolare posizionato a protezione di Pjanic.
In panchina ripreso per i capelli Barzagli, Dybala, Kean e finalmente il rientrante Costa garantiscono i cambi per l'attacco possibili da gestire nell' ultimo terzo di partita.

Diretta sulla Rai!  Avete notato tutti il trend di quest'anno, un vero e proprio NCS! (non ci siamo), ma questo passa il convento. Se ritrovassero delle bambole Woodo dei nostri giocatori in postazione commento
non mi soprenderebbe piu di tanto. In più c'è il duo Trevisani-Adani su Skysport. Qualcuno adesso in super ansia urlerebbe siamo circondati!

Ci si aspetta comunque una grande partita da parte nostra. Nel mio amico invece...neanche l'ombra, mi sa che comincio a mettere il sale sul portatovagliolo.

Buona attesa...e partita a tutti!


💬 Commenti