Napoli-Juventus: Top&Flop

Una sciocchezza difensiva condiziona la partita

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

Chiesa

Sia a destra che a sinistra offre un contributo importante in entrambe le fasi di gioco. Sulla destra punta qualche volta l'uomo mettendo in mezzo cross interessanti, sulla sinistra prova più volte il tiro, andando vicino al gol con un gran destro da fuori. Pimpante e voglioso di dare quel quid in più, soprattutto nelle lunghe fasi in cui la squadra è andata creare occasioni più per inerzia che con azioni manovrate. 4 dribbling riusciti, 4 passaggi chiave, insomma, l'ultimo ad arrendersi.

de Ligt

Un'ottima prestazione del centrale olandese, che a destra è molto più a suo agio anche nel giocare la palla (105 tocchi, 90% passaggi riusciti). Anticipa sempre gli attaccanti avversari (3 duelli aerei vinti su 3) e tiene alta la squadra.

Danilo

Si destreggia egregiamente sia a destra che a sinistra, alternando ottime uscite in palleggio ad anticipi imperiosi. È un peccato che un giocatore comunque tecnicamente valido incida veramente poco nella metà campo avversaria, perché è vero che resta spesso più bloccato per mantenere una sorta di difesa a 3 in costruzione, ma sappiamo bene come, soprattutto contro squadre che si difendono molto basse, sia importante anche la partecipazione dei centrali nelle azioni d'attacco, come fanno i difensori di Gasperini. Difensivamente è impeccabile.

Rabiot

Continua il momento di forma del centrocampista francese, che sta fornendo delle prestazioni serie, senza strafare, e con poca creatività, ma con attenzione, un'ottima fase difensiva, e una percentuale veramente alta di passaggi riusciti. Stranamente a proprio agio anche in posizioni dove non l'avrei immaginato, come tra i due centrali per favorire la risalita.

Flop

Morata&Ronaldo

Inutile negare che, se la partita è andata così, oltre l'errore del rigore, la colpa è principalmente delle punte. Alvaro sembra essere tornato il giocatore che, appena presa palla, abbassa la testa e carica senza un minimo di raziocinio: emblematica l'azione dove, con la possibilità di servire facilmente sia Ronaldo che Chiesa, decide di avanzare e perde goffamente palla. Insieme a Ronaldo, che ha sulla coscienza l'aver sciupato delle grandi occasioni, fanno pochissimo movimento per i centrocampisti, perdono tanti palloni, e non si rendono utili né per la risalita spalle alla porta, né creando superiorità tra le linee.

Chiellini

Dispiace metterlo qui, perché in realtà ha fatto un'altra grande partita difensiva, seppur con qualche appoggio sbagliato di troppo. Tuttavia, l'ingenuità sul rigore concesso, è veramente marchiana e condiziona la partita, permettendo al Napoli di segnare - forse nell'unico modo in cui potevano tirare in porta - e soprattutto facilita a Gattuso il piano partita, che prevede sempre questa difesa bassa con due linee da 4 serrate.


💬 Commenti