Juventus-Lazio: Top&Flop

La Juve torna alla vittoria e vede il traguardo sempre più vicino

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

 

Rabiot

Finalmente, oserei dire. Oggi - per la prima volta - credo che l'ex Psg sia andato ben oltre la sufficienza, proprio per la costanza nei 90'. È uno dei pochi a strappare sul lungo, è migliorato molto nel capire i movimenti di Ronaldo e a muoversi di conseguenza, ed è anche più pulito quando gioca la palla nel traffico. Domina sui contrasti aerei - 4 su 5 vinti - e appare in crescita costante dal post lockdown.

Dybala

Non doveva giocare perché ieri in allenamento aveva accusato un problemino alla schiena, invece lo fa e illumina lo stadium. Giocate di qualità nel soporifero primo tempo bianconero, ottimo il pressing che costringe all'errore la Lazio e altruista a regalare il pallone a Ronaldo. Serve un altro cross perfetto mal sfruttato dal portoghese. Insomma, solita Joya, peccato non aver condito la prestazione con un gol che avrebbe certamente meritato.

Ronaldo

12 rigori realizzati su 12. 30 gol in 30 partite da titolare. Numeri che parlano soli e a cui non serve aggiungere altro.​​​​​​​

Flop

Ramsey

Continua a non convincere né in fase di pressing né nella qualità delle giocate offensive. Con una condizione fisica perennemente precaria è difficile trovare un rendimento medio alto ma, a parte in qualche partita pre lockdown, il contributo del gallese resta davvero deludente, nonostante per caratteristiche sia proprio il tipo di centrocampista che servirebbe più alla squadra, infatti è a quota 3 gol, più di tutte le altre mezz'ali e più di tutti gli altri centrocampisti (a parte Pjanic).​​​​​​​

Bentancur

Continua a non convincermi il rendimento di Rodrigo davanti la difesa, nella posizione che - teoricamente - spetterebbe a lui dopo l'addio di Pjanic. A parte la solita palla persa in uscita - che per una squadra che vuole costruire da dietro può anche starci - quello che non mi convince è lo smarcamento, il trovare in fretta la posizione per farsi dare palla, la pulizia tecnica nel giocare il pallone velocemente. Penso che con Sarri difficilmente lo vedremo in quella posizione in futuro.

Bonucci

Altra uscita poco convincente per il capitano bianconero, e non soltanto per il rigore concesso in una situazione in cui divide le colpe con Szcesny. Appare nuovamente in difficoltà quando deve aggredire in avanti, quasi come se avesse timore di essere preso alle spalle. Finisce la partita coi crampi, sintomo anche di una condizione fisica da migliorare, soprattutto in vista del Lione.​​​​​​​


💬 Commenti