LB Roundtable: L'estate sta finendo

L'esordio di Parma, dubbi ancora in attacco e l'ultima settimana di mercato

Primi scampoli di calcio giocato, con la prima giornata di campionato ormai archiviata e la vittoria di misura a Parma, ultimi scampoli di mercato (finalmente!) con il reparto offensivo ancora in dubbio. Tutto questo nell'utima edizione agostana di LB Roundtable.

Come al solito 5 domande, 5 risposte da parte della nostra redazione.

La prima giornata è ormai archiviata, i 3 punti sono arrivati. La prestazione vi ha convinto? Quale aspetto vi ha impressionato e su quali aspetti bisognerà migliorare?

Stefanovic: La partita di sabato è da dividere in 2 parti, il primo tempo giocato su buoni livelli e il secondo tempo giocato in difficoltà di fiato ma con pochi patemi comunque. L’aspetto che ha impressionato sicuramente la solidità difensiva non banale dopo le amichevoli e sicuramente bisognerà migliorare nell’ultimo passaggio, nell’imbucata finale e sul piano fisico (ma ci vorrà tempo). 

Fede: Più che convinto, soddisfatto. Il primo tempo è stato sicuramente molto buono ed in poco tempo siamo riusciti a creare almeno 3 occasioni nitide per Ronaldo (non solo di testa). Bisognerà migliorare sulla tenuta fisica,sull’introduzione dei nuovi acquisti uscendo dalla confort zone “vecchi che si conoscono ed hanno esperienza” e soprattutto lavorare sul Dybala falso nove.

Iba: Aspetto che mi ha impressionato: il numero di palloni toccati da Pjanic, mi fa sperare bene per il futuro. Aspetto che mi ha convinto: la voglia di stare nella metà campo dell'avversario durante il primo tempo insistendo anche dopo l'1-0. L'aspetto da migliorare invece è la condizione fisica ancora molto precaria.

Fabio Villani: La prestazione mi ha convinto fino al 60esimo, oserei dire fino a quando è stata una partita di calcio. Mi è piaciuto questo nuovo modo di attaccare, non solo dalle fascie laterali ma anche centralmente con degli scambi stretti tra Higuain e Ronaldo. Da migliorare, ma è anche superfluo dirlo perchè ogni squadra ha lo stesso problema, c'è la condizione fisica. Con lo staff di Sarri credo che saremo in una botte di ferro per l'intera stagione.

Simone Lazzari: La prestazione è stata sufficiente. L'aspetto positivo è che Sarri richiede alla sua linea difensiva un lavoro totalmente diverso rispetto alla gestione tecnica precedente. Il cambiamento è un processo che richiede tempo e deve coincidere comunque con l'ottenere i risultati. Non sarà facile inizialmente.
 

Dopo l'esordio un primo big match sta per arrivare, la sfida contro il Napoli all'Allianz Stadium. Fareste dei cambiamenti di formazione o pensate che sia ancora presto ed è quindi meglio andare con l'usato sicuro?

Stefanovic: Io della formazione di sabato per ora cambierei solo Bonucci con De Ligt dato che non mi è piaciuto molto il modo in cui ha tenuto la linea ma alla fine penso che rimetterà la stessa formazione.
 

Fede: Un cambio lo farei sicuramente, Rabiot per Matuidi. Come mezz’ala sinistra (non destra) nel pre season ha fatto bene. Se avessimo bisogno di gamba Matuidi potrebbe entrare dopo. Dybala per Higuain sarebbe ottimo, sempre che il numero 10 sia in forma ed abbia gamba visto che ha iniziato dopo gli altri.

Iba: Khedira per Emre Can. Matuidi per Rabiot. Questi sono gli unici cambi che farei. Non andrei sull'usato sicuro, tanto eventualmente perdere col Napoli cambierebbe nulla, sono 3 punti che riprendi facilmente alla lunga.

Fabio Villani: Vedendo le condizioni fisiche di Rabiot a Parma penso che sia ancora troppo indietro per giocare da titolare contro il Napoli. Schiererei De Ligt al posto di Bonucci e Dybala, mercato permettendo, al posto di Gonzalo Higuain. Oggi siamo ancora in modalità provvisoria: come dico da tempo: la Juventus di Sarri la vedremo solo da Novembre-Dicembre. 

Simone Lazzari: Niente usato sicuro. Farei due cambi al volo a centrocampo: in primis inserirei Rabiot per Matuidi  e Bentancur al posto di Khedira nel reparto di centrocampo. Mentre in difesa farei esordire De Ligt al posto di Bonucci.

Vero o falso: Higuain sarà il centravanti titolare che affiancherà Ronaldo.

Stefanovic: Non penso alla fine sarà lui ad affiancare Ronaldo per tutta la stagione perché per me è un giocatore che ormai fa fatica fisicamente a certi livelli, nonostante tutto l’intesa di sabato tra i 2 non è stata da buttare.

Fede: Falso a metà, affiancherà CR7 magari più spesso di quanto vorremmo ma credo sarà Dybala il titolare nelle partite importanti.​​​​​​​

Iba: Per me alla lunga il titolare sarà Dybala.

Fabio Villani: Dipende dall'avversario e dal momento della stagione. Come detto in precedenza: Dybala se resta potrà essere il centravanti titolare assieme a Ronaldo. Higuain in questo tipo di partite di Serie A può dire la sua, è un piacevole lusso.

Simone Lazzari: Difficile dirlo col mercato aperto. Ad oggi credo che Higuain si alternerà con Paulo Dybala. Sarà una bella lotta tra i due argentini. 

De Ligt, Rabiot, Ramsey, Danilo, Demiral. Chi sarà il primo ad imporsi tra i nuovi acquisti?

Stefanovic: Nel breve penso De Ligt sia per l’importanza economica dell’acquisto sia per i motivi che ho già detto prima di Bonucci che non mi convince nella linea di Sarri. 

Fede: de Ligt,Rabiot. Sono da più tempo agli ordini di Sarri ed hanno affrontato tutta la preparazione. I loro compagni che ricoprono gli stessi ruoli, avranno bisogno di rifiatare molto presto. ​​​​​​​

Iba: Per me Rabiot è l'acquisto più forte che abbiamo fatto, ha forza fisica, è potente, sa giocare palla al piede, penso che ci darà enormi soddisfazioni.

Fabio Villani: Per caratteristiche e mentalità non ho assolutamente dubbi: De Ligt. Vorrei vedere presto Danilo tra gli 11 titolari perchè De Sciglio alla lunga non offre alcun tipo di garanzia nelle due fasi del gioco. Anche col Parma nonostante la buona prova offerta ha avuto 10 minuti di totale appannamento che con altre squadre più preparate del Parma non puoi assolutamente permetterti.

Simone Lazzari: Ho da sempre un debole per il francese Rabiot, sono sicuro che farà bene. Oltre a lui De Ligt, il nostro migliore acquisto.

Il mercato termina tra una settimana e molti degli esuberi sono ancora a tutti gli effetti dei calciatori della Juventus. Chi rischia seriamente di non entrare nella lista per la prossima Champions League?

Stefanovic: Dando per partenti Mandzukic e Rugani, e sono molto ottimista, penso ci sarà il ballottaggio tra Matuidi e Can.

Fede: Mandzukic quasi sicuramente, forse Matuidi ma non ne sono così sicuro.​​​​​​​

Iba: Spero Mandzukic,Matuidi e Rugani ma ormai manca poco tempo. 

Fabio Villani: So che non vale la pena fare pronostici, siamo pur sempre al 27 Agosto, ma ci provo: Mandzukic non troverà squadra da qui al 2 Settembre e rimarrà fuori dalla lista assieme a Matuidi.

Simone Lazzari: Matuidi, Rugani e Mario Mandzukic.

 


💬 Commenti