Inter-Juventus 1-2: Top&Flop

Buona la prima

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

Ronaldo

Una doppietta importante, che permette alla squadra di guardare alla gara di ritorno con più ottimismo. Cinico sul rigore, bravo a crederci sul secondo gol, perché nonostante l'orrore difensivo di Handanovic e Bastoni, il portoghese è bravo a pressare il difensore interista inducendolo all'errore, e segna comunque un gol da posizione defilata con il piede debole. "Does Ronaldo have a weak foot?" Edoardo da Madeira.

Demiral

Non parte bene, e non offre sicuramente la sua miglior prestazione, ma nel secondo tempo, complice l'atteggiamento della squadra, si esalta in parecchi contesti prettamente difensivi, con interventi importanti, la solita arroganza difensiva, e il miracoloso salvataggio sul tiro di Sanchez. Se limasse qualche eccesso di foga - vedi il fallo che gli costa il giallo, tra l'altro totalmente inutile - sarebbe meglio per lui e per la squadra, ma il ragazzo, a mio modo di vedere, è difensivamente molto forte, e sarebbe sbagliato non puntare su di lui.

Cuadrado

Non appariscente in avanti come altre volte, anche perché la prestazione della squadra è tutt'altro che arrembante, ma nel primo tempo le uscite dalla difesa passano soprattutto dai suoi piedi. Vince parecchi 1 Vs 1 con l'esterno interista, attento nelle diagonali difensive. Ha il merito di procurarsi un rigore - anche se non sarebbe mai arrivato sul cross di Bernardeschi, indirizzato a Torino - e comunque, anche in una partita offensivamente scadente da parte della squadra, fornisce un assist a Bernardeschi (tiro deviato) e, su un contropiede, dà una gran palla a Kulusevski, che sprecherà malamente.

Arthur

14 minuti giocati, vero, eppure lo noti subito quando è in campo. Livello tecnico eccelso, palla attaccata al piede, troppo importante contro squadre di livello che attuano un buon pressing. Emblematico quando sulla corsia mancina riesce a passare la palla in avanti, nonostante sia circondato da 3 giocatori. Pare abbia preso fiducia e consapevolezza nei propri mezzi, sarà difficile farne a meno.

Flop

Alex Sandro

Ad oggi c'è una netta differenza tra lui e Danilo. Non offre una buona uscita palla da dietro, si fa prendere spesso alle spalle dall'esterno o dalla mezz'ala avversaria, e offensivamente produce poco.

Kulusevski

Nel primo tempo fa un lavoro sottovalutato su Brozovic, una marcatura che aiuta la squadra a dominare il gioco per 50', schermando di fatto il regista nerazzurro, che nella partita di campionato aveva dominato. Tecnicamente però sbaglia molto e conclude poco. Nel secondo tempo, quando viene meno questo lavoro su Brozovic, non riesce a determinare neanche con le squadre che si allungano, in particolare sbaglia totalmente la giocata su un contropiede del secondo tempo, dove era stato imbeccato da Cuadrado


💬 Commenti