Juventus-Valencia: le pagelle

image

Le pagelle di Simone Lazzari (in collaborazione con Riccardo Manera)

Szceszny 7: compie un mezzo miracolo sul colpo di testa di Diakhaby. Umilia il sottoscritto che lo aveva definito “inferiore a Storari” nella live pre partita. 
SPIDERMAN

Cancelo 6,5: che sia a destra o che sia a sinistra, anche quando non è al top, dimostra di essere un giocatore di livello superiore. 
IL SUPREMO

Bonucci 7: ennesima ottima prestazione di Leonardo “Leone” Bonucci sia in fase d'impostazione che in fase difensiva. Salva il risultato di Batshuayi.
MUFASA

Chiellini 7: è come il vino, più invecchia più è buono. 
MONTESCUDAIO ROSSO DOC

Sandro 6: prestazione diligente e attenta nel primo tempo. Poi purtroppo per lui Luca Ruberto è allo stadio e quindi deve uscire anzitempo causa problema al flessore. 
MACUMBA MOLISANA

Bentancur 6,5: nona partita di fila da titolare; non fa una prestazione fenomenale ma ormai ci ha abituato ad una costanza di rendimento da veterano. 
Sicuri che abbia 21 anni?
WHITE TARIBO WEST

Pjanic 5: se giocasse nel San Lorenzo farebbe bestemmiare tutti i suoi tifosi, Papa Bergoglio compreso.
BLASFEMO

Matuidi 5,5: il freddo dello Stadium manda in panne il motorino francese.
PINGUINO 

Dybala 5: nel 4-3-casino proposto da Allegri il casino è troppo e Paulo va in confusione. 
DISORIENTATO 

Mandzukic 7: “Il mio cazzo di bomber” Michael Crisci dixit.
IMPLACABILE

Ronaldo 6,5: porta a spasso la difesa del Valencia servendo un pallone d'oro a Mandzukic. 
DOG SITTER

Cuadrado 6: meglio in fase difensiva che in fase offensiva, tuttavia non è ancora ai suoi livelli.
DE SCIGLIO ABBRONZATO

Douglas Costa S.V.: prestazione non giudicabile.
RIMANDATO MA SENZA DEBITI

Allegri 6: il gol di Mandzukic evita il passaggio dal 4-3-casino al 4-5-sei scemo.
FORTUNATO 


💬 Commenti