Spezia-Juventus: Top&Flop

Torna Ronaldo, si torna alla vittoria

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

Top

Morata

Piacevolmente sorpreso da questo inizio di stagione di Alvaro. È tornato, oltre che fisicamente dominante, con il giusto approccio mentale, con la necessaria dose di cattiveria che gli è sempre mancata in carriera. Lavora tanto spalle alla porta, si impegna e sgomita per offrire linee di passaggio ai compagni quando la squadra non riesce ad uscire da dietro, segna e offre l'assist a Ronaldo. Piacevole sorpresa che, ad oggi, è un punto imprescindibile di questa squadra.

Arthur

Adoro l'arroganza con cui sfida gli avversari che non riescono a rubargli il pallone. È vero che tende ancora a giocare in modo scolastico, ed è vero che andrà visto contro avversari che pressano meglio, e con qualità e agonismo diversi, il portatore di palla, ma la Juve non può prescindere dalla tecnica del brasiliano che, pur in una partita da 6.5 come quella di ieri, è protagonista della verticalizzazione su Morata che porta al gol di Ronaldo, e dell'apertura su Chiesa che porta al gol di Rabiot. Molto della crescita di questa squadra, secondo me, dipende dalla crescita del centrocampista ex Barcellona, soprattutto perché bisogna aumentare la durata e la qualità del possesso palla, specie contro avversari di livello superiore.

Ronaldo

Entra e finalmente attacca i buchi alle spalle della difesa dello Spezia (posizionata malissimo). Timbra anche su calcio di rigore. 5 gol e un assist in 3 partite di serie a. Ha cominciato come meglio non avrebbe potuto, nonostante la positività al covid che lo ha tenuto fuori per qualche partita.

McKennie

Più vedo questo ragazzo giocare, e più mi rendo conto che, vista la fragilità di Ramsey, sia fondamentale inserirlo stabilmente nelle rotazioni. Non ha un piede educatissimo, e chiaramente non ha la visione e la creatività di un trequartista classico, ma si è sempre fatto trovare in area ogni volta che Dybala tendeva a svuotarla. Non solo in occasione dell'assist per Morata, sono state molte le volte in cui il centrocampista texano ha attaccato con decisione la porta, rendendosi anche protagonista di alcuni scambi di prima sulla trequarti avversaria che non pensavo avesse nelle corde.

Flop

Dybala

Metto tra gli insufficienti gravi solo lui perché può e deve fare di più, soprattutto perché ieri, a differenza della partita contro il Barcellona dove tutta la squadra aveva attaccato e tenuto palla pochissimo, ha avuto le occasioni per fare bene, incidere sulla partita. Appare ancora lontano dal giocatore decisivo ammirato la scorsa stagione, gioca più lontano dall'area di rigore, ha poco spunto ed esplosività nello stretto, e non so se il suo problema sia solo fisico o anche mentale. Urge ritrovare il miglior Dybala perchè lo continuo a ritenere fondamentale nella Juve attuale.


💬 Commenti