Solo oggi scoprono che Sarri è addirittura una bella persona. Educata. Che sa parlare

Riflessioni post conferenza stampa di presentazione

A cura di Marco Rogério

Presentazione ufficiale di Maurizio Sarri. Un’ora di domande e risposte, in cui si è parlato anche di calcio (finalmente).

Di tutta questa bellissima storia, c’è una cosa che però mi ha un po’ rattristato. Tanti juventini hanno scoperto solo oggi che Maurizio Sarri è addirittura una bella persona. Educata. Che sa parlare. Sa rispondere. 
Tra chi lo giudicava male per via del passato, per un pregiudizio, chi era scettico, chi ha ammesso che lo seguiva poco da avversario. Per carità, non c’è alcun obbligo nel dover seguire le conferenze del principale rivale per lo scudetto. Però, quanto meno si dovrebbe evitare di giudicare una persona se non la si conosce. Che sia un professionista o altro.
Sempre meglio e più comodo, oltre che veloce, “appoggiarsi” al giudizio di qualcun altro e farlo proprio. 
Sbagliato!

Tutto ciò dimostra ancora una volta, come se ce ne fosse bisogno, che molti di noi sono solo tifosi. Seguono solo la propria squadra, ignorando completamente chi o cosa fa grande un avversario. Ignorando volutamente tutto ciò che succede attorno.
Ad esempio, molti in questi mesi si sono schierati con Allegri nella diatriba con Sarri, senza aver la più pallida idea di cosa i due dicessero. Semplicemente Allegri è l’allenatore della Juve, sto con Allegri. Ragionamento da tifoso. Senza la minima analisi. 
Un discorso analogo lo si può fare con Antonio Conte, oggi all’Inter. Prima eroe, adesso oggetto delle peggiori offese. Sono convinto che se Allegri dovesse andare ad allenare il Napoli un giorno, cosa da non escludere, diventerà anche lui bersaglio di tutti gli juventini che un tempo lo difendevano a oltranza. Ci scommetto.

Come ho avuto modo di scrivere qualche giorno fa: 
Chi è bravo, è bravo sempre. Non lo è solo se fa parte della mia squadra.

Chiarisco, questa critica l’ho fatta anche ai napoletani che hanno insultato Sarri. Agli juventini che attaccano Conte. La faccio ora a tutti quei tifosi che erano prevenuti verso Sarri solo perché allenava un’altra squadra. Odio fare i predicozzi, lo detesto, ma stavolta devo per forza fare un’eccezione. Va bene il tifo, ma andate oltre ogni tanto!


💬 Commenti