Bayer Leverkusen-Juventus: Top&Flop

16 punti su 18 nel girone

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

Demiral

Sfrutta al massimo la possibilità che gli concede l'allenatore, dimostrando di avere qualità importanti e caratteristiche uniche tra i difensori bianconeri, soprattutto per quanto riguarda esplosività e velocità. Vince 6 contrasti a terra su 7, tutti i duelli aerei e compie 5 salvataggi. È un difensore con grandi margini di miglioramento e ricorda Chiellini per modo di stare in campo. Meriterebbe qualche chance in più, ma ritagliarsi spazio con de Ligt e Bonucci non è facile.

Danilo

In crescita almeno dal punto di vista fisico. Diligente in copertura, aggressivo quando doveva riconquistare palla come testimoniano anche i contrasti a terra vinti, 7 su 8. Deve accompagnare maggiormente quando la squadra attacca, ma rispetto alle ultime uscite prova decisamente incoraggiante.

Dybala

Trequartista, prima o seconda punta, quello che conta è la qualità con cui entra in ogni azione offensiva, che giochi 90 o 20 minuti. Fa subito la differenza anche per il modo di stare in campo, non è un caso che appena entrato Rabiot e Pjanic trovino con continuità linee di passaggio e soluzioni più ambiziose, come la verticalizzazione di Miralem per la Joya che serve Ronaldo. Forse, in questo momento, è il giocatore più decisivo della squadra, frutto di uno stato psicofisico da invidiare, sembra avere una marcia in più rispetto ai compagni di reparto e non solo.

 

Flop

 

Cuadrado

Il duttile esterno colombiano, causa infortuni dei centrocampisti di ruolo, viene impiegato come mezz'ala in un centrocampo a 3, ma palesa enormi difficoltà soprattutto nel posizionamento e nella gestione della palla, in quanto lo spazio e i tempi di scarico sono totalmente diversi rispetto a quelli di un terzino. Leggermente meglio nella ripresa quando cala il pressing avversario e lui cerca la posizione prevalentemente per vie esterne, ma il suo ruolo è un altro

 

Bernardeschi

Ennesima prova sottotono. Ormai è palese che i suoi compiti siano prettamente tattici e difensivi, ma è abissale la differenza tra la sua prestazione e quella di un Dybala che gioca appena 20 minuti. Preoccupa perché in un modulo del genere avere un trequartista è fondamentale e, ad oggi, ha fornito 0 assist per i compagni, ma spicca soprattutto la difficoltà nel farsi trovare tra le linee e, quando riesce, il controllo e la scelta dell'ultimo passaggio.

 

 


💬 Commenti