Verona-Juventus: Top&Flop

Troppa poca Juve per questo Verona

Scritto da Andrea Palmisciano  | 

 

Top

de Ligt

Si destreggia in una serie di chiusure provvidenziali, comandando la difesa per buona parte della gara, facendo valere il proprio repertorio difensivo. A un certo punto, lui e Demiral, devono difendersi anche dai propri compagni di squadra.

Chiesa

Molto confusionario quando prende palla lontano dalla porta, poco lucido in uscita (64% di passaggi completati). Nonostante ciò, dipendiamo molto da lui negli ultimi 25 metri, dalla sua capacità di andare sul fondo, di creare qualcosa per in compagni. Quello che mi sta piacendo di lui è proprio questo, l'incisività negli ultimi metri (9 gol e 6 assist fra tutte le competizioni). Anche nella gara di ieri, è suo il primo tiro in porta, ed è suo l'assist che avrebbe potuto indirizzare la gara, dove dimostra anche una non banale visione di gioco.

Ronaldo

Non una gran partita, ma timbra il cartellino anche contro il Verona, arrivando a 19 gol in campionato e diventando attualmente il capocannoniere solitario della Serie A.

Flop

Ce ne sarebbero tanti, ma mi limiterò a citare chi si è contraddistinto per una prestazione ancora peggiore degli altri

Rabiot

Il suo problema è che quando fa bene si limita a fare il compitino, quando le cose vanno male si arriva a prestazioni come quelle di ieri. Per un centrocampista, avere una percentuale di passaggi riusciti pari al 78%, è indicativo di come questa squadra non sappia gestire la palla quando gli avversari ti vengono a pressare, ma in generale, di come sia veramente difficile proporre un certo tipo di gioco che si avvicini anche lontanamente ai canoni europei. È poco cattivo nei contrasti, è conservativo nelle scelte di passaggio, ed è una sciagura quando controlla la palla vicino alla nostra area di rigore, con un primo controllo che davvero non riesco a spiegarmi.

Ramsey

Se non fosse per il passaggio che dà il via all'azione del gol, potremmo copiare quanto suddetto sul compagno di reparto. Non mi spiego come un giocatore con le sue qualità, arrivato alla Juventus per compensare delle carenze che ci trasciniamo da anni, sia arrivato a fornire - con frequenza - delle prestazioni del genere. È poco cattivo sotto porta, sbaglia controlli elementari e non dà un minimo di contributo in nessuna delle due fasi. Nel mercato estivo, un upgrade del gallese dovrebbe essere la priorità della società.

Demiral

A di là dell'errore in uscita che porta al pareggio, non offre una prestazione degna delle precedenti. Tatticamente la gara è molto difficile per lui, perché si trova spesso in mezzo ai due giocatori più qualitativi del Verona, ed è costretto a un'interpretazione ibrida del ruolo, poiché da quella parte non c'è un vero terzino ad aiutarlo, e spesso questo aggrava le sue difficoltà. Poco lucido in uscita, il gol arriva da un suo passaggio sbagliato, dove poi, però, sbagliano anche altri.


💬 Commenti